Mister Corini dopo il pareggio contro l’Entella: “Non mi sento in discussione, ho la fiducia della società e della squadra”

1
175
Corini

Lecce – Dopo lo 0 a 0 contro l’Entella, mister Corini si presenta in conferenza stampa per commentare il risultato: “Abbiamo fatto una partita intensa, tenendo sempre il pallino del gioco. È mancato il gol, avevamo la sensazione di poter segnare in qualsiasi momento. Non posso dire nulla ai ragazzi, abbiamo tirato da ogni posizione. Ho notato anche la tanta pazienza dei miei. Se avessimo segnato, la partita sarebbe finita con più di un gol di vantaggio“. Il Lecce non riesce ad uscire da questa apatia: “Credo che abbiamo ottenuto il pareggio contro squadre difficili da affrontare. Giocano tutti dietro la linea della palla ed è difficile superarli. Non credo che sia un periodo negativo. Abbiamo avuto tante occasioni che non siamo riusciti a concretizzare, la prestazione c’è stata“.

Sicuramente, la fase difensiva è migliorata molto, però, la squadra dà la sensazione di non riuscire ad arrivare facilmente a rete: “Ci manca lucidità e concretezza nelle ultime giocate. Lavoriamo ogni giorno su queste situazioni. Ci sono stati degli aspetti che non ci hanno permesso di fare la gara che volevamo. Quando fai una partita così, devi vincere“. Infine, il mister commenta questo suo periodo sulla panchina giallorossa: “Sento la fiducia della società e della squadra. Dispiace non sia arrivata la vittoria, però, dal punto di vista tecnico non c’è stata storia. Capisco le critiche dopo questi risultati, però, la squadra lavora bene e lo dimostra in campo. Dovremmo valutare la stagione partendo dall’inizio“.

Avvocato e, in passato, anche conduttore radiofonico. Ama il calcio e la sua squadra del cuore: il Lecce. Ha già svolto, negli ultimi due anni, la corrispondenza sportiva per alcune testate giornalistiche online.

1 COMMENTO

  1. Mister come lei ben sa le chiacchiere stanno a zero. Una squadra che fa 13 pareggi e quasi tutti con squadre mediocri per responsabilità sua ha poco da commentare. Una squadra che non ha idee e impianto di gioco e vive nella sola speranza dei virtuosismi ed exploit dei singoli. Caro signor Corini si deve avere il coraggio e la dignità di ammettere di aver fallito e perciò mettersi da parte. Per il bene del Lecce e dei suoi tifosi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleIl Lecce pareggia anche contro l’ultima in classifica, con l’Entella è 0 a 0
Next articleLe pagelle di Lecce-Virtus Entella: difesa spettatrice non pagante, Pettinari e Rodriguez i peggiori