“Gran festa del pane e dell’olio” ad Uggiano la Chiesa: presentata a Palazzo Adorno la nona edizione

0
87

Lecce – Da quasi un decennio promuove le relazioni istituzionali tra enti locali con l’obiettivo di valorizzare le produzioni agroalimentari ed enogastronomiche territoriali. E’ la “Gran Festa del Pane e dell’Olio” che, anche quest’estate, torna ad animare il piccolo Comune di Uggiano La Chiesa, pronto ad accogliere i rappresentanti di numerosi Comuni provenienti da tutta Italia.

Organizzata dal Comune di Uggiano La Chiesa, in collaborazione e con il patrocinio di Provincia di Lecce, Gus (Gruppo umana solidarietà), Unione dei Comuni Terre d’Oriente, Associazione nazionale “Città dell’Olio” e Associazione nazionale “Città del Pane”, la nona edizione dell’evento è stata presentata questa mattina, a Palazzo Adorno, da Salvatore Piconese, sindaco di Uggiano La Chiesa, Silvio Merico consigliere comunale alle Politiche agroalimentari e da Andrea Pignataro, direttore del Gus.

La “Gran Festa del Pane e dell’Olio” si svolgerà venerdì 24 agosto, a partire dalle 20.30, in piazza Umberto I a Uggiano La Chiesa, e vedrà la partecipazione delle quattro città gemellate con il Comune di Uggiano la Chiesa (Cerchiara di Calabria, Fossacesia, Ostra Vetere e Lugo di Vicenza), dei Comuni aderenti alle “Città dell’Olio” e di oltre trenta Comuni pugliesi e salentini (Andria, Carpino, Otranto, Caprarica di Lecce, Alessano, Presicce, Soleto, Patù, Leverano, Cursi, Cannole, Bagnolo del Salento, Palmariggi, Giurdignano, Minervino di Lecce, Santa Cesarea Terme, Giuggianello, Poggiardo, Muro Leccese, Ortelle, Diso, Castro, Andrano, Spongano, Montesano Salentino, Nociglia, San Cassiano, Scorrano, Martano, Melendugno, Tuglie, Maglie e Gallipoli).

“Dal 2010, grazie alla Gran Festa,  trasformiamo, per un giorno, Uggiano La Chiesa nella “capitale” dell’agroalimentare a livello regionale e nazionale. In questi anni quasi 100 città provenienti da tutta Italia, e alcune anche dall’estero, sono state ospiti della nostra comunità, nel “nome” del pane e dell’olio. Quest’anno parteciperanno circa trenta Comuni, con la loro storia, i loro gonfaloni e le loro produzioni agroalimentari. Sarà ancora una volta una giornata all’insegna della fratellanza e dello scambio culturale tra comunità locali. E poi, la Gran Festa è anche canto, balli e musica popolare con le melodie e i suoni del folk festival. Un grande evento che raccoglie città, territori, tradizioni e culture del Mediterraneo”, ha spiegato il primo cittadino di Uggiano La Chiesa Salvatore Piconese.

La Gran Festa del Pane e dell’Olio si aprirà alle 20.30 con la partenza da piazzetta Sant’Antonio della gran parata di tutte le Città ospiti dell’evento; alle 21, in piazza Umberto I, è prevista l’apertura degli stand espositivi e degustativi delle produzioni agroalimentari delle città partecipanti; alle 21.30, infine, via alla sesta edizione della rassegna di musica popolare e canti del Mediterraneo “Folk Sound Festival”, organizzata in collaborazione con il Gus. Sul palco si esibiranno i gruppi Aranee (pizzica e suoni salentini) e Adriana Polo (canti e suoni d’autore).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleL’Italia verso il nulla
Next articleVeglie, furto aggravato: un arrresto