Il giudice Rosario Livatino: questa sera un reading teatrale offerto dalla Diocesi di Lecce

0
20

Lecce“Il Giudice Rosario Livatino”, il reading teatrale scritto da Maria Francesca Mariano e messo in scena questa sera, 21 agosto alle 21, nel chiostro dell’ex convento dei Teatini a Lecce dalla compagnia “Témenos – Recinti Teatrali”.

Si tratta della proposta culturale della Chiesa di Lecce alla città fortemente voluta dall’arcivescovo Michele Seccia per la solennità dei santi patroni Oronzo, Giusto e Fortunato, festa speciale quest’anno – nonostante le restrizioni della pandemia – in quanto il prossimo 24 agosto in Piazza Duomo, il presule stesso aprirà il Giubileo Oronziano a duemila anni dalla nascita del primo vescovo e martire di Lecce.

La proposta del martirio come scelta per la fede è il filo conduttore che associa le due figure, quella di Oronzo e quella del giudice siciliano assassinato dalla mafia nel 1990 e beatificato ad Agrigento lo scorso 9 maggio durante l’eucarestia presieduta dal card. Marcello Semeraro, prefetto della Congregazione delle cause dei santi che questa sera si farà presente con un video messaggio.

L’evento è offerto gratuitamente dalla diocesi di Lecce col partenariato del Centro Studi “Rosario Livatino”, con il patrocinio del comune di Lecce ed il sostegno di Quarta Caffè. L’ingresso e libero ma si può accedere esclusivamente con prenotazione online su www.portalecce.it entro le 17 di oggi. All’arrivo al chiostro, triage anti Covid ed esibizione del Green pass.

Prima della rappresentazione teatrale interverranno, oltre a Semeraro, l’arcivescovo Seccia, il magistrato Alfredo Mantovano, vicepresidente del Centro Studi “Livatino” e l’autrice dell’opera, Maria Francesca Mariano, giudice penale presso la Corte d’Assise di Lecce. Introduce e modera gli interventi don Damiano Madaro, vicario episcopale per la pastorale della diocesi di Lecce.
Accanto alle liturgie in onore dei santi patroni, dunque, la diocesi “regala” anche un momento di riflessione e di arricchimento culturale. Il reading teatrale va ad aggiungersi all’altra iniziativa – ma questa volta a sfondo sociale – presa dalla Caritas diocesana grazie alla disponibilità della Asl di Lecce con l’Open day vaccinale il prossimo 25 agosto in Piazza Duomo.