Stadio di Lecce inaccessibile ai disabili. Roberto Giordano Anguilla, Capogruppo Fratelli d’Italia: “Dannose le nuove disposizioni volute dal Comune”

0
30

Lecce“Le prime due partite giocate in casa dal Lecce Calcio raccontano in maniera inequivocabile i gravi disagi che le nuove norme volute dall’amministrazione comunale stanno comportando ai portatori di handicap”.

E’ quanto dichiara in una nota il consigliere comunale e capogruppo di FdI, Roberto Giordano Anguilla, che aggiunge: “Da quest’anno il settore mobilità e traffico ha deciso di ridurre di circa il 30% il numero di posteggi riservati ai disabili. A questo si aggiunge che il personale di polizia locale impiegato durante le partite (pagato per queste occasioni dell’Unione Sportiva Lecce, quindi senza nemmeno rappresentare un costo per le casse dell’Ente), non ha disposizioni di monitorare il corretto utilizzo dei parcheggi all’interno. I vigili infatti controllano solamente i varchi di ingresso senza più dare precedenza ai disabili. Ne consegue che gli stalli gialli vengano occupati anzitempo , spesso senza autorizzazione ma soprattutto senza controllo e che i legittimi fruitori, ovvero cittadini con regolare permesso, rimangano fuori impossibilitati ad accedere. Tutto questo è insensato – conclude Giordano Anguilla –  oltre che incivile: pertanto ho richiesto che venga messo all’ordine del giorno della Commissione Traffico la discussione di questo scandaloso problema”.