Lecce, è caos circa le ordinanze sul traffico

0
157

Lecce – Nel giro di poche ore il Sindaco Carlo Salvemini, senza preavvisi e senza rispettare tempi ragionevoli modifica le ordinanze sul traffico a Lecce. Al riguardo, il consigliere Gaetano Messuti afferma: “Atteggiamento deplorevole in un contesto privato, ma scandaloso quando lo assume un’amministrazione!”

La questione appare ancor più stravagante in quanto le repentine modifiche alle ordinanze non sono state accompagnate da una motivazione: nulla, si cambia nel giro di poche ore e basta! In tale direzione Tessuto sottolinea che si tratta di un atteggiamento deprecabile e “…in barba ad appuntamenti rimandati, studi chiusi e clienti persi… oggi è così, domani si vedrà. I cittadini, professionisti, commercianti, programmano la propria vita privata e professionale nel rispetto di quell’ordinanza per scoprire il giorno dopo che il Sindaco ha cambiato idea improvvisamente.”

In definitiva, Messuti ragionevolmente sottolinea che un’amministrazione dovrebbe facilitare la vita della città, renderla agevole oltre che piacevole. Ed invece, siamo di fronte ad atteggiamenti decisamente bislacchi, che peraltro sono stati camuffati appropriatamente in campagna elettorale. Così Messuti chiude il suo comunicato: “Caro Salvemini, la città non è casa propria, che si apre e si chiude secondo i propri  cambiamenti umorali, ma andrebbe gestita nel rispetto della comunità… quella stessa comunità così declamata in campagna elettorale e subito dimenticata non appena sono state chiuse le finestre!”