Summer School Milestone, a Melpignano la nuova scuola per operatori nel settore lapideo

0
65

Melpignano (Le) – Promuovere l’innovazione dei prodotti e dei processi nel contesto manifatturiero lapideo: questo nelle intenzioni della Summer School Milestone, il nuovo progetto promosso dal Politecnico di Bari, in partenariato con PI.MAR s.r.l. e realizzato nell’ambito di un bando per le summer school della Regione Puglia per le università pugliesi.

L’obiettivo della scuola, dunque, è la promozione dello sviluppo economico e sociale attraverso la creazione di opportunità occupazionali per studenti, neolaureati e operatori nel settore lapideo.

Si punta così all’aggiornamento delle competenze e delle pratiche in uso nel settore, indirizzate all’implementazione dei metodi e dei processi del digital design e del digital manufacturing, nell’ottica degli standard di industria 4.0. Ciò al fine di poter affrontare al meglio le sfide d’innovazione del settore lapideo pugliese.

Gli obiettivi di apprendimento riguardano pertanto la conoscenza approfondita degli scenari produttivi in ambito lapideo, in un’ottica di fusione tra tradizione e innovazione, in tal modo gli allievi avranno la possibilità di acquisire capacità di sintesi multidisciplinare che consentirà loro di interagire con i continui aggiornamenti dei contesti tecnologici, economici e sociali, aprendosi a scambi e incroci con i diversi ambiti disciplinari, assumendo punti di vista differenti, capaci perciò di introdurre innovazione continua.

In quest’ottica, il team di lavoro della scuola, ha carattere multidisciplinare, necessario a garantire un processo formativo completo. Le competenze presentate dai docenti riguardano principalmente l’ambito progettuale del design, affrontato da un punto di vista storico, sociale del prodotto, tecnico-ingegneristico del paesaggio.

Le attività formative, come workshop, seminari e training, previste dalla school, richiedono lo svolgimento delle stesse all’interno di uno spazio di produzione, nel quale ci sia il diretto confronto tra teoria e prassi della progettazione in pietra.

L’esperienza formativa verrà arricchita dalle competenze tecniche e specialistiche della Pi.Mar, partner industriale, che con un’esperienza di ricerca e sperimentazione è riuscita a coinvolgere enti di formazione e professionisti. La Pi.Mar assume pertanto un ruolo centrale nel progetto, in fase logistica e organizzativa, mettendo a disposizione spazi per lo svolgimento delle attività formative, materiali, dispositivi e macchinari per le attività pratiche.

Le attività, iniziate ufficialmente lo scorso 23 ottobre, si prolungheranno in vari appuntamenti fino a domenica 29.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *