#Iomicandidoperché – Nicola D’Agostino è candidato al Consiglio Regionale per il Nuovo PSI – Unione di Centro [VIDEO]

0
143

Novoli (Le) – Nicola D’Agostino ha 53 anni ed è alla prima esperienza politica in campo regionale, a sostegno di Raffaele Fitto presidente e all’interno della lista unitaria Nuovo Psi – Udc per la circoscrizione di Lecce.

Sposato e padre di un figlio, ha fatto della sua passione per l’agricoltura e dell’amore per il Salento il motivo principale del suo impegno in questa tornata di consultazioni elettorali, tanto da scendere in campo in prima linea e in prima persona con il preciso intento di rivalutare il settore agricolo e di dialogare con le giovani generazioni, al fine di ricercare nuove soluzioni e risposte innovative per un settore spesso dimenticato ma che nei secoli è stato sempre trainante per il territorio salentino e pugliese.

Imprenditore di successo, guida da anni Verdescienza International, impegnata in campo internazionale nel settore della bellezza, della cosmesi e della tricologia, mettendo al centro della sua attenzione la salute della pelle e dei capelli e investendo in tecnologia e innovazione per la ricerca di prodotti naturali.
Parallelamente eredita una grande passione della sua famiglia, rivalutando uno stabilimento per la trasformazione delle uve dei primi del ‘900, oggi quartier generale della “Società Agricola Vitivinicola D’Agostino”. Una storia portata avanti da cinque generazioni, che con Nicola D’Agostino si rinnova ancora e si rigenera, proponendo prodotti di qualità sia nel settore vitivinicolo che oleario, apprezzati dal pubblico e della critica di settore, nonché meritori di diversi premi a concorsi e fiere internazionale, tra cui il Vinitaly di Verona, il Concorso Enologico Mundusvini 2019 in Germania, la fiera ProWein a Düsseldorf, il Qwine 2019 a Qingtian in Cina.

Prima di questa tornata elettorale, è stato candidato al Consiglio Comunale di Novoli, esperienza che gli ha permesso di testare il suo impegno diretto nella politica, un’altra passione innata. L’idea di mettere al servizio della politica territoriale la sua esperienza di imprenditore, peraltro nel settore agricolo che ha imparato a conoscere fin da bambino e, oggi, da vicino con l’attività diretta, è stata l’unica vera motivazione della sua candidatura, così come quella di poter pensare a una politica agricola omogenea per tutto il territorio, veramente vicina agli agricoltori e come opportunità per quei giovani che decidono di restare nella propria terra, anzi di farne una risorsa.

Direttore Responsabile Paisemiu.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous article#Regionali2020 – Oggi a Novoli l’incontro con Paolo Pagliaro
Next articleSnelle e obese