“I teatri della Cupa” pronti ad invadere Novoli e Campi, al via la terza edizione del Festival del Teatro e delle Arti

0
210
Teatri della Cupa, GAL, Novoli, Campi, Trepuzzi
Un momento della Conferenza Stampa. Insieme al sindaco di Novoli, Gianmaria Greco, l’Assessore Regionale Loredana Capone ed il Presidente del GAL Valle della Cupa, Giuseppe Taurino

Novoli (Le) – Ci risiamo, ancora una volta, la terza per la precisione, la magia del teatro si appresta con coraggio e fantasia a ravvivare le calde serate estive dei comuni di Novoli e Campi Salentina. Un appuntamento che pian piano si sta inserendo e consolidando nella realtà di questi piccoli comuni del Nord Salento, i quali riceveranno per una settimana un’iniezione di cultura, pronta a risollevare gli animi stanchi e accaldati.

Come di consueto il cospicuo programma de “I teatri della Cupa”, giunti alla loro terza edizione, è stato reso noto attraverso una conferenza stampa svoltasi a Lecce e durante la quale, attraverso gli interventi dei vari ospiti sono stati snocciolati i punti principali dei sei gironi di rassegna. La terza edizione del festival del teatro e delle arti nella Valle della Cupa, nato dalla residenza artistica delle due compagnie Factory Compagnia Transadriatica e Principio Attivo Teatro, dunque, si svolgerà da giovedì 27 luglio a martedì 1 agosto tra Novoli e Campi; ben 15 gli spettacoli previsti, a cura di alcune tra le principali compagnie italiane di teatro e teatro danza, con numerose anteprime regionali, tre assemblee sulla parola a cura di Mauro Marino e un Corso esponenziale in clownerie e arti circensi di Miloud Oukill.

Una ricchissima edizione quest’anno – così l’ha definita Tonio De Nitto, di Factory Compagnia – numerose le attività di contorno agli spettacoli, e aumentati anche i luoghi che abiteremo: dal Teatro comunale di Novoli, al Palazzo Baronale a Piazza Regina Margherita, a Campi invece Casa Prato e Piazza Libertà. Il nostro obiettivo è quello di far inserire questa nostra rassegna nel circuito dei festival italiani, conservando una grande attenzione alle produzioni pugliesi”.

Il tutto è stato realizzato con la collaborazione di Mibact, Regione Puglia, assessorato all’industria turistica e culturale, Teatro Pubblico Pugliese, Comune di Campi Salentina e Novoli, Unione dei Comuni del Nord Salento e Gal valle della Cupa.

Il sostegno della regione è giunto direttamente dalle parole dell’assessore Loredana Capone: “Fa piacere che tali progetti culturali riescano a sposarsi perfettamente con i comuni, il nostro obiettivo come Regione è quello di sostenere iniziative che possano avere un grande coinvolgimento della comunità per generare una crescita sociale e culturale. In tal senso il teatro diventa elemento che può migliorare la vita sociale.

Hanno fatto eco i sindaci dei paesi impegnati in prima linea nella realizzazione dell’evento: Gianmaria Greco, sindaco di Novoli ed Egidio Zacheo, sindaco di Campi Salentina: “Siamo orgogliosi perché i Teatri della Cupa nascono dalle esperienze delle residenze teatrali di Novoli – ha affermato Greco – una realtà ormai collaudata e consolidata, attraverso la quale stiamo colmando un vuoto per ciò che riguarda l’offerta culturale ai cittadini”. “Comprendiamo tutti come per il nostro territorio il teatro sarà una cosa estremamente importante – ha ribadito Zacheo – questo festival è per noi una manna dal cielo, che sta consolidando e rilevando la dimensione culturale della quale noi abbiamo grande bisogno”.

Durante i sei giorni, su palchi più o meno tradizionali, si alterneranno tra gli altri: Roberto Latini, Licia Lanera, Gianluigi Gherzi e Giuseppe Semeraro, Mariano Damacco, Silvia Gribaudi, Claudia Marsicano, Antonello Taurino, Fabrizio Pugliese, Meridiani Perduti, Los Filonautas, Roberto Anglisani, Daniele Timpano, Ca luogo d’arte e le compagnie residenti Principio Attivo e Factory.

Una rassegna quindi, che accompagnerà i più giovani a scoprire nuove esperienze e regalerà ai più grandi lo stupore per le tante possibilità che il teatro e l’arte possono offrire.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *