L’Opera va in scena a Cellino San Marco: il 19 agosto c’è Cavalleria Rusticana

0
216

Cellino San Marco (Br) – Grande attesa per il ritorno di una delle opere liriche veriste per eccellenza: sabato 19 agosto alle ore 21, debutta “Cavalleria Rusticana”, opera in un unico atto di Pietro Mascagni, tratto dalla novella omonima di Giovanni Verga.

L’evento, a cura dell’Associazione “Il bel canto” è patrocinata dal Comune di Cellino San Marco e dalla locale Pro Loco.

A calcare la scena nei panni di Santuzza, il soprano Lorella Tafuro, affiancata da Turiddru impersonato dal tenore Pantaleo Metta, insieme agli altri protagonisti: Alfio, interpretato dal baritono Gerardo Spinelli, Lucia  e Lola  con i mezzosoprani Marinella Rizzo e Serena Scarinzi.

Magistrale la presenza del Coro Lirico del Bel Canto e dell’Orchestra del Salento.

La regia è affidata a Gerardo Spinelli; la direzione artistica e musicale al maestro Mario Cananà

L’ambientazione dell’opera, ricavata all’interno della masseria La Mea nelle tenute di Albano Carrisi, a Cellino S. Marco (Br), rappresenta in maniera calzante e naturale, la vera ed autentica scenografia di Cavalleria Rusticana. Il territorio rurale salentino è molto simile sia paesaggisticamente che culturalmente a quello siciliano, regione dove originariamente è collocata la storia.
La masseria La Mea, con le sue corti e le superbe architravi su di un terreno aspro e riarso dal sole, circondato da incontrastati fichi d’india, ulivi secolari ed erbe selvatiche, racconta dall’alto delle sue antiche memorie, tutte le vicende di quell’umanità trascorsa tra forti sentimenti e crudeli passioni. Sicuramente tra le sue mura ed il canto delle cicale anche lì, probabilmente, una Santuzza ed un Turiddru si saranno amati segretamente e lei avrà pianto tutte le sue lacrime per aver ceduto ad un amore carnale ed intriso di dolore.

L’opera sarà preceduta da un concerto lirico, Not…te d’estate, per soli e pianoforte con le più celebri e suggestive arie del repertorio operistico noto anche ai non addetti ai lavori. Le voci saranno quelle del basso Alberto Pulito, del soprano Marialuisa Casali e del tenore Luigi De Lorenzo.

INFO:  www.ilbelcanto.org – 3895212756

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *