“Sulle orme della sclerosi multipla”, il libro di Maria De Giovanni domani sera a Novoli

0
538

maria de giovanniNovoli (Le) – Approda anche a Novoli il libro autobiografico di Maria De Giovanni, dal titolo “Sulle orme della sclerosi multipla”, con una serata di presentazione prevista il 15 luglio alle ore 19 all’interno del Centro Culturale Tarantini di via Lecce. L’incontro, promosso dal Comune di Novoli e dall’associazione Viva Mente, vedrà la partecipazione della stessa autrice che dialogherà con il consigliere regionale Luigi Manca. Introduce Roberto Mello, modera il giornalista Francesco De Pascalis.

Diventato un messaggio sociale, in grido di forza e speranza nel combattere una patologia importante come la Sclerosi Multipla, il libro sta toccando i cuori di chi lo legge e se ne sente protagonista, ottenendo successo da pubblico e critica e prestigiosi riconoscimenti anche da alte cariche dello Stato, come il presidente della Repubblica e la presidente della Camera, che hanno inviato l’autrice salentina a presenziare al Quirinale. Nel testo, impreziosito dalla presentazione del regista Edoardo Winsperare, si traccia la vita dell’autrice dal momento della diagnosi, si raccontano le avversità di una malattia che ogni giorno si prende un pezzo di lei, le difficoltà fisiche e psicologiche nell’affrontarne i disagi e i problemi, ma soprattutto la voglia di reagire. Tutto racchiuso in un libro carico di emozioni positive, di forza e di energia universale basata sulla voglia di vivere momento per momento, di pagine che oltre  tante nozioni mediche sanno trasmettere mille emozioni di pace e felicità.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articlePadalino nel pre-ritiro: “Fare un campionato da protagonisti”
Next articleNovoli, questa sera la 1^ Edizione del Premio Cultura “Lu puzzu te la Matonna”