“Novoli città che legge”: ottenuto il riconoscimento nazionale da MiBACT e ANCI

0
98

Novoli (Le) – È grande la soddisfazione espressa da parte dell’Amministrazione Comunale di Novoli con l’assessore alla cultura, Sabrina Spedicato, il direttore di Interrete, Piergiorgio Leaci, e l’editore Andrea Giannasi, per l’importante riconoscimento ottenuto”, punto di partenza per Novoli che potrà ora creare una sinergia tra festival letterari, eventi culturali, librerie, biblioteche pubbliche, scuole e associazioni.

Le qualifiche di “Città che legge” sono state attribuite dal Centro per il libro e la lettura (Ministero dei Beni artistici e Culturali), d’intesa con l’ANCI, a circa ottocento amministrazioni comunali che si stanno impegnando a svolgere, con continuità, politiche pubbliche di promozione della lettura sul proprio territorio.
Il Comune di Novoli ha visto accogliere il progetto che ruota intorno al festival Incipit e al Premio internazionale Nabokov, che ha permesso di portare alla ribalta nazionale il comune nordsalentino.

Il premio Nabokov e Incipit si presentano, dopo anni di lavoro, come realtà in grado di far da collante far crescere la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di far da collante per far crescere la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.