Notte dei musei, alla scoperta della ricchezza dell’arte e dei luoghi del passaggio del poverello di Assisi

0
788

Immagine notte dei museiLecce (Le) – Torna stasera la Notte Europea dei Musei, una straordinaria occasione per scoprire la grande ricchezza dell’arte. Anche la Pinacoteca di Arte Francescana “Caracciolo” di Lecce partecipa all’importante manifestazione con un programma ricco che, causa maltempo, ha giocoforza subito alcune variazioni.

Apertura straordinaria serale dalle 19 alle 23.

La visita guidata “Da qui passò Francesco”, il Bike tour che, partendo dalla Pinacoteca, avrebbe dovuto raggiungere i luoghi francescani del centro di Lecce, è stato annullato a causa delle condizioni del tempo molto ballerine.

Invariato il resto del programma infatti alle ore 21:30 si terrà lo spettacolo: Le Storie dell’Arte, reading teatrale a cura di RENATO DE SANTIS, giornalista e storico dell’arte, storyteller della scuola di Dario Fo e Franca Rame. Un racconto che parte e giunge a Lecce, per un’esperienza teatrale che vaga nel tempo e nello spazio dando voce ai grandi artisti da Michelangelo a Dalì, fino a Ezechiele Leandro.
Il guizzo del violino di LUIGI MARRA creerà delle sorprendenti incursioni musicali nel racconto.
Per tutta la durata della manifestazione è possibile visitare la Pinacoteca al prezzo simbolico di 1€, così come in tutti i Musei aderenti all’iniziativa.

L’evento è realizzato a cura di ImagoDei  Partner tecnici della manifestazione:Cheradreams Salento T.S. – PugliArmonica APS La Notte Europea dei Musei è realizzata col patrocinio del Consiglio d’Europa, ICOM, UNESCO.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous article#Amministrative2016:Trepuzzi, continua il viaggio fra i candidati delle tre liste
Next articleLecce-Foggia: le probabili formazioni della semifinale