Lecce, ai Koreja il 19 dicembre si parla di depressione e vuoto interiore

0
95

Lecce – “Il vuoto non si compra” è il titolo del nuovo saggio di Paola Tafuro, edito da Mnamon (Milano), che verrà presentato mercoledì 19 dicembre, presso i Cantieri teatrali Koreja, alle ore 17.

Il libro narra di storie vere di donne coraggiose, che hanno deciso di mettersi a nudo, raccontando le proprie vicissitudini riguardanti depressione e vuoto interiore.

Il 3 % delle persone è colpito da depressione bipolare nell’arco della vita, ricorda fin dall’inizio l’autrice. Probabilmente sono molte di più quelle che conoscono questo disagio in forma più leggera o passeggera. Se poi contiamo coloro che sono a contatto quotidiano con i malati e che, di conseguenza, ne subiscono condizionamenti nella sfera non solo affettiva, ci troviamo di fronte ad una popolazione ansiosa di capire, alla ricerca di spiegazioni, se non di cure o palliativi.

Il libro risponde a questo bisogno, attraverso la descrizione di storie di donne, diverse, ovvio, ma accomunate da un trauma affettivo, da una perdita di persone o di cose.
Un vuoto, se vogliamo, anche politico che lascia l’Italia in un periodo di crisi. E’ un piccolo viaggio fatto di esperienze femminili fragili e forti allo stesso tempo. Dalla perdita di una persona cara per Anna, al compagno violento di Federica, all’anoressia di Chiara, si raccontano modi di vivere atti a colmare falsamente un vuoto interiore.

Alla presentazione prenderanno parte, oltre all’autrice Paola Tafuro, l’attore e pedagogo Carlo Durante.