La nostra grande bellezza … Gli alunni dell’ “Ascanio Grandi” di Lecce in concerto per i 22 anni del FAI

0
1232

FAILecce – Domenica 23 marzo 2014, presso l’Istituto Superiore “ O. G. COSTA “ nella  bella cornice della Sala “DANTE”, ha avuto luogo un meraviglioso concerto offerto dagli alunni dei Corsi di indirizzo Musicale della Scuola “Ascanio Grandi “ di Lecce in occasione della XXII  delle giornate FAI. 

I giovanissimi musicisti delle prime e delle terze classi hanno offerto un’ottima “performance” ai numerosissimi astanti che hanno gremito la sala, dando prova delle loro abilità musicali nell’esecuzione di brani alquanto impegnativi. 

La Scuola Media “Ascanio Grandi” è l’unica  in Provincia a disporre di un’orchestra giovanile, magistralmente diretta dal Prof. Giovanni Della Ducata, composta da alunni delle classi terze. Tale iniziativa, fortemente voluta anche dalla Preside, Anna Lucia Graziuso, è il risultato di anni di intenso ed appassionante lavoro svolto dai vari docenti di musica presenti nella Scuola e precisamente Ornella Greco (Pianoforte), Giovanni ed Anna Della Ducata ( Violino ), Gabriella Lubello e Stefano Manieri  (Chitarra), Amedeo Rizzo (Flauto), Gianni Epifani (Clarinetto). 

I Corsi ad Indirizzo Musicale istituiti nella Scuola Media “A. Grandi”  assumono nel contesto scolastico odierno un’importanza fondamentale nel processo educativo dei futuri cittadini. Essi sono finalizzati alla creatività, alla crescita della cultura, alla formazione di giovani che attraverso l’impegno costante e costruttivo possano combattere il malessere sociale determinato dai tanti disvalori che ammorbano la nostra quotidianità. 

Combattere il declino si può, soprattutto, investendo in cultura creativa, formando cittadini decisi e capaci di vincere le sfide future su sé stessi per essere forti e competitivi. La Scuola oggi deve avere la capacità di educare alla “Grande Bellezza” del nostro territorio, delle nostre tradizioni, alla valorizzazione cioè della nostra cultura artistica in ogni sua accezione per preparare i giovani agli eventi futuri che possano dare sviluppo ed impulso alla nostra terra che tanto merita. 

I bravissimi allievi hanno manifestato impegno e tanta passione nell’esecuzione di brani musicali di vari compositori classici ( M. Bevilacqua, H. Villa-Lobos, C. Debussy, G. Verdi, Sostakovich, Misty.) meravigliando e regalando sensazioni estetiche ineffabili al qualificato e vasto pubblico di ascoltatori. 

Il Concerto si è concluso con un arrangiamento del Prof. Gianni della Ducata “Omaggio a Nino Rota” eseguito dall’Orchestra Giovanile Salentina  diretta dallo stesso. Da segnalare tra le varie esecuzioni quelle di “ Libertango“ di A. Piazzolla del gruppo classe I^ D e  del gruppo chitarre III B “Huayno e Peguche”. 

E’ questa un’iniziativa musicale importante da valorizzare al massimo e da seguire con la dovuta attenzione nell’interesse di tutta la comunità salentina, perché i frutti in futuro potranno essere  copiosi per i benefici che essa apporterà sia ai  nostri giovani, che al nostro territorio, il quale non è secondo ad altri per bellezza e creatività.

{loadposition addthis}

 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleCarmiano, fondi per implementare la raccolta differenziata
Next article“Ripartiamo da Campi”. Il prof. Egidio Zacheo presenta la sua squadra per le Amministrative del 25 maggio