Arte dei muri a secco, a Maruggio il Comune organizza un corso

0
22

Il consigliere Friscini: “Occasione importante per la salvaguardia del territorio”


Maruggio (Ta)Il Comune di Maruggio organizza un corso teorico-pratico di 30 ore sull’Arte dei Muri a Secco. Il corso, nell’intento di promuovere la costruzione e il restauro dei Muretti a Secco come arte antica a rischio di estinzione, si propone di insegnarne le basi attraverso degli incontri teorico-pratici, dove i partecipanti acquisiranno le competenze di base necessarie per costruire nuovi muri a secco e recuperare muri esistenti, parzialmente crollati per mancanza di adeguata manutenzione. Il percorso formativo, cofinanziato dal Comune di Maruggio e ideato dal consigliere comunale delegato alle Politiche del Lavoro e Formazione, Antonella Friscini prevede una quota partecipativa stabilita in Euro 50,00 per i residenti ed Euro 100,00 per i non residenti e al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza. Le iscrizioni al corso sono ancora aperte.

Il corso si rivolge a chiunque voglia imparare a restaurare un muretto a secco, ma anche a dipendenti, titolari d’impresa, coadiuvanti, liberi professionisti. Il corso ha come obiettivo fornire ai partecipanti la capacità di riconoscere gli elementi tipici e le strutture dell’architettura tradizionale soprattutto in riferimento ai muretti a secco.

Per eventuali informazioni e adesioni bisogna chiamare il numero di cell. 347.0008711 oppure scrivere un messaggio alla pagina Facebook ufficiale del Comune di Maruggio.

Il corso – commenta il consigliere Friscini – rappresenta una occasione importante per recuperare la nostra storia e per imparare un’arte tanto antica quanto utile per la salvaguardia del nostro territorio e per promuovere così la formazione in muratura a secco, facilmente spendibile nel mondo del lavoro. Il muro a secco è una tecnica di costruzione andata ormai persa, ma che vale la pena recuperare e continuare a tramandare.”

L’arte dei muretti a secco è stata inserita dall’Unesco nella lista degli elementi immateriali dichiarati Patrimonio dell’umanità in quanto rappresentano una relazione armoniosa fra l’uomo e la natura, un valore storico e culturale.