Tromba d’aria nel Salento, un albero rischia di far deragliare un treno

0
49

Parabita (Le) – Continua ad imperversare il maltempo in tutta la Puglia, tra le località maggiormente colpite anche il Salento, con fortissime raffiche di vento. A pagarne le spese sono state Collepasso e Parabita, dove tra le 5,30 e le 6 di oggi si è abbattuta una vera e propria tromba d’aria che oltre al panico dei cittadini, ha fatto registrare numerosi danni ad abitazioni ed alberi presenti sulla zona; sono stati diversi i muri crollati e gli arbusti sradicati che hanno contribuito a creare numerosi disagi alla regolare circolazione.

Coinvolta nella calamità anche un’automotrice delle Ferrovie Sud-Est, la littorina si è scontrata all’altezza tra Parabita e Tuglie con un grosso tronco di pino, trascinato sulle rotaie dalla tromba d’aria mista a pioggia che nella primissima mattinata, aveva colpito proprio quella zona. Non erano presenti passeggeri al momento della collisione ed il conducente e il capotreno non sono rimasti feriti. L’impatto ha distrutto però il carrello anteriore del mezzo che viaggiava a bassa velocità.

Stando alle prime ricostruzioni la littorina è partita alle 6,15 da Casarano diretta a Lecce, durante il percorso, ad una velocità di circa 50 chilometri orari, il macchinista ha improvvisamente visto davanti a sé il tronco sui binari, impossibile frenare in tempo per evitare l’impatto, che ha trascinato sotto il treno i resti del pino caduto.

Sono stati poi allertati Vigili del Fuoco e gli agenti del commissariato di Polizia di Gallipoli con i Carabinieri della stazione di Parabita che hanno avviato le operazioni di rimozione del tronco, le ferrovie Sud-Est, inoltre, hanno preparato un servizio di bus sostitutivo sulla tratta Parabita-Tuglie.

Il maltempo non ha risparmiato però anche altri centri come Galatina e dintorni, danneggiando cavi dell’Enel e creando così ulteriori disagi. Era di ieri, l’allerta gialla meteo, diramata a partire dalle 14 e valida per le successive 34 ore, e anche oggi sono previste precipitazioni di forte intensità unite a violente raffiche di vento.