Porto Cesareo, area “presa in prestito” per la notte di San Lorenzo. I bagnanti chiamano i Carabinieri

0
2549

Porto Cesareo (Le) – C’è chi le stelle le vedrà questa sera e chi, invece, non ha perso tempo e le ha già viste stamane. Intorno alle 11:30, infatti, in spiaggia, in una zona pubblica denominata Lido Sparagno, i Carabinieri della Compagnia di Porto Cesareo, insieme ai colleghi della Guardia Costiera, hanno proceduto al sequestro di un’area di circa 30 metri quadrati che, forse nottetempo, era stata perimetrata attraverso l’ausilio di un nastro e all’interno della quale ignoti hanno pensato bene di installare ombrelloni e sdraio in vista della tradizionale notte di San Lorenzo … a rimirar le stelle.

I Carabinieri, allertati da alcuni bagnanti indispettiti, probabilmente, per non poter fruire di uno spazio pubblico abusivamente delimitato, hanno proceduto agli opportuni rilievi, sequestrando tutto il materiale presente all’interno del quadrilatero, individuando i responsabili dell’incauto gesto e comminando loro una multa che, non v’è dubbio, ricorderanno ad ogni San Lorenzo, vita natural durante.

A quanti, questa notte, vorranno romanticamente trascorrere e celebrare la memoria di San Lorenzo non rinunciando al bagno di mezzanotte, si ricorda che vige il tassativo divieto di accendere fuochi, fare uso di fornelli ed allestire pic-nic con tavolini e sedie in aree non riservate allo scopo. La violazione della Legge comporterà severe sanzioni pecuniarie.
Agli agenti di Polizia Locale e della Capitaneria di Porto è demandato l’impegno ad assicurare ordine e rispetto delle regole.