Associazione Salento Rinasce, un appello al Prefetto di Lecce a favore dei meno abbienti

0
70

Lecce – Una lettera ed un appello al Prefetto di Lecce, Maria Grazia Cucinotta, perché si faccia portavoce presso il Governo centrale affinché chi vive in una condizione di indigenza e disagio sociale non venga dimenticato in questo particolare momento storico in cui il Covid-19 ha messo in ginocchio una intera nazione.

A firmare la missiva è il presidente dell’associazione, Raffaele Longo: “La nostra Associazione, impegnata negli aiuti a sostegno delle famiglie in difficoltà economiche, ha registrato in questo periodo un sensibile aumento delle richieste, ragion per cui scriviamo a Lei per chiederle di farsi voce delle famiglie presso il Governo centrale”.

“In questo momento – scrive ancora Longo – urgono misure urgenti che garantiscano a tutte le famiglie la possibilità di poter ricevere beni di prima necessità, nonché quanto occorrente per far fronte al pagamento degli affitti e delle bollette dei servizi primari (Luce, Gas …).

Forti delle rassicurazioni che il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha dato a tutti gli italiani, conclude il Raffaele Longo, “il nostro auspicio è che nessuno venga abbandonato a se stesso e che a tutti venga garantito il necessario per sopravvivere in questo triste momento di difficoltà”.