Armi e droga in un box auto. Due arresti

0
110

Lecce – Gli agenti della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile della Questura di Lecce, al termine di una complessa ed articolata attività di P.G. finalizzata alla repressione dello smercio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto nella flagranza del delitto di detenzione ai fini di cessione a terzi di sostanze stupefacenti e detenzione di armi: Andrea Saponaro classe 1991 e Cristian Salierno classe 1983, due pregiudicati di Lecce, accomunati da parentela essendo, il primo nipote del secondo.

In particolare, gli agenti della Squadra Mobile, nel corso di un servizio di osservazione hanno documentato uno scambio tra il Saponaro e  due soggetti, i quali fermati e controllati venivano trovati in possesso di due involucri, contenenti complessivamente grammi 10 di cocaina. Appena le condizioni operative lo hanno consentito gli agenti hanno bloccato, nelle immediate adiacenze di un box auto, Salierno e Saponaro, quest’ultimo mentre si accingevano ad abbassare il basculante.

La perquisizione ha condotto al ritrovamento e al sequestro di: 400 grammi di hashish – 94 grammi di hashish suddivisi in 20 dosi – 75 grammi di cocaina – una pistola semi-automatica calibro 9×21 con matricola abrasa, completa di serbatoio con 9 cartucce calibro 9×21 – una rivoltella calibro 22 marca VOLCANIC modello V22 – la somma di 670,00 € in banconote di vario taglio – nonchè materiale atto al frazionamento e al confezionamento di singole dosi di droga.

Al termine delle formalità di rito, i due sono stati associati presso la Casa Circondariale di Lecce, Borgo San Nicola a disposizione dell’A.G.